Menu

BpVi, “Noi che credevamo”: assemblea per mettere in mora la banca

Pubblicato il 23 maggio 2016 in Credito, Verona, Vicenza

Palaferroli BpVi  

BpVi, l’associazione dei piccoli soci “Noi che credevamo nella Popolare di Vicenza” chiama a raccolta gli azionisti per «contestare alla banca la violazione dei loro diritti di soci, per mettere in mora la Banca e chiedere il risarcimento del danno subito, e per raccogliere le firme dei soci per la lettera di richiesta di dimissioni del consiglio di amministrazione e dell’amministratore delegato Francesco Iorio».

Iorio e vertici che secondo l’associazione – che si è sempre opposta sia alla trasformazione della Banca Popolare di Vicenza in spa sia alla sua quotazione in Borsa – sono «diretti responsabili del fallimento della quotazione della Banca in borsa e della perdita totale di valore delle azioni». Per questo il gruppo organizza un’assemblea sabato 28 maggio 2016 al Palaferroli di San Bonifacio, in provincia di Verona, alle ore 9.30.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211