Menu

Storie di startup. Badaplus: l’app che unisce badanti, anziani e famiglie

Pubblicato il 19 maggio 2016 in Innovazione, Padova

badante Badaplus  

Un po’ agenda condivisa, un po’ traduttore, un po’ salvavita. Sono solo alcune delle possibili definizioni di Badaplus, l’app realizzata dall’omonima startup che consente a famiglie e assistenti famigliari di avere tra loro una comunicazione chiara, oggettiva e semplice. Badaplus aiuta le famiglie, tramite smartphone, a pianificare le attività di assistenza del proprio famigliare in ogni suo dettaglio, rispondendo al meglio alle esigenze degli anziani o delle persone malate. Al tempo stesso si dà l’accesso alla badante alle attività quotidiane programmate: potrà quindi segnalare con il proprio cellulare quelle che ha svolto, con l’aggiunta di note e suggerimenti. In questo modo l’app consente di monitorare in tempo reale la situazione del proprio famigliare e in caso di necessità scattano subito allert specifici. Badaplus si è presentata al pubblico durante la prima edizione del Padova Innovation Day, il 27 aprile 2016: la startup è rientrata infatti tra le 20 startup semifinaliste al Premio Startup Padovana dell’Anno indetto dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Padova.

Badaplus, video intervista a Barbara Gamba

«È uno strumento di comunicazione – racconta Barbara Gamba, fondatrice di Badaplus, nella video intervista realizzata al Padova Innovation Day – che mira a creare una rete di servizi integrando il sistema sanitario pubblico con quello privato, sostenendo le famiglie cercando di dare la possibilità di pianificare un piano di lavoro, ricevendo un report di quello che è stato fatto e ricevendo allarmi per situazioni critiche». L’applicazione, usufruibile per dispositivi Apple e Android, consente inoltre la possibilità di tradurre il piano di lavoro nella lingua madre dell’assistente famigliare e di prenotare e ricevere farmaci direttamente a domicilio.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie