Menu

Veneto Banca, rosso di 34 milioni e aumento di capitale in giugno

Pubblicato il 29 aprile 2016 in Credito, Treviso

Veneto Banca  

Veneto Banca, il primo trimestre 2016 chiude in rosso per 34 milioni di euro: è il risultato netto dovuto anche alla scelta di «anticipare nel primo trimestre alcuni oneri di pertinenza annuale (contributo annuale al fondo di risoluzione). Il risultato netto normalizzato dalle componenti straordinarie non ricorrenti si attesterebbe a -11 milioni di euro» comunica la banca di Montebelluna in una nota.

Sono i numeri degli schemi preliminari di stato patrimoniale e di conto economico al 31 marzo 2016, approvati il 28 aprile dal consiglio di amministrazione; l’intera relazione trimestrale sarà approvata dal cda il 4 maggio, il giorno prima dell’assemblea del 5 maggio che si terrà al pala Expo Venice di Marghera e vedrà contrapposte due liste per il rinnovo degli organi sociali.

Veneto Banca: i numeri di inizio 2016

I dati di bilancio seguono di pochi giorni l’approvazione di un accordo sindacale con 100 esuberi e l’utilizzo della solidarietà per 103mila giornale lavorative nei prossimi tre anni. I ricavi nel primo trimestre 2016 si attestano a 178 milioni, i costi a 166 milioni. Costi che, rileva la banca, comprendono componenti straordinarie negative come la contabilizzazione per 9 milioni di euro degli esodi anticipati, 10 milioni di euro di contributo al fondo di risoluzione, rettifiche su immobili per 3 milioni, consulenze per 1 milione di euro relative all’aumento di capitale e alla quotazione in Borsa. La profittabililità del gruppo è positiva, con 12 milioni di euro. Le rettifiche sui crediti si attestano a 59 milioni di euro.

Raccolta giù del 7,5%

La raccolta totale – diretta e indiretta – si attesta a 35,9 miliardi di euro, in calo del 7,5% rispetto alla fine del 2015. Gli impieghi diretti alla clientela sono stati pari a 20,9 miliardi di euro, meno 8,1 miliardi  rispetto alla fine dell’anno precedente. Per quanto riguarda la liquidità, il tasso LCR è migliorato salendo al 78% dal 53% di fine 2015.

Veneto Banca, aumento di capitale a giugno

Aggiornato il piano industriale di Veneto Banca. L’aumento di capitale slitta da aprile a giugno – decisione in realtà già nelle cose da tempo – mentre nuovi obiettivi aggiornati prevedono di raggiungere un utile netto di 150 milioni di euro al 2018 e 250 milioni di euro al 2020. I precedenti obiettivi avevano fissato l’asticella a 150 milioni di utile al 2018 e a 235 al 2020.

Giulio Todescan

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie