Menu

Prestiamoci, la piattaforma per condividere il denaro e guadagnare

Pubblicato il 28 aprile 2016 in Soldi

banca  

La nuova economia della condivisione funziona a tutti i livelli, funziona da pari a pari. Così come successo già nell’ambito dei trasporti attraverso le piattaforme come BlaBlaCar o in quello delle case con Airbnb, anche nella finanza si fanno largo possibilità di guadagno facili, sicure ed accessibili per tutti. Un esempio è il social lending, ovvero la possibilità di prestarsi denaro attraverso piattaforme online. Come Prestiamoci che mette in contatto chi vuole investire del denaro con chi richiede un prestito, il tutto attraverso una piattaforma web autorizzata dalla Banca d’Italia. In tempi di tassi d’interesse zero, si tratta di un’opportunità di guadagno per chi ha capitali a disposizione: i rendimenti vanno dal 4,92% al 9,40.

Come funziona Prestiamoci per chi presta

Schermata 2016-04-28 alle 10.57.22Chi vuole prestare denaro mette a disposizione un capitale che viene suddiviso in quote di 50 euro. In questo modo si diversifica il proprio portafoglio riducendo il rischio ed ottimizzando il rendimento.  Si possono anche selezionare i singoli Prestiti in attesa di finanziamento già presenti nel marketplace oppure si può decidere quale rendimento si vuole dal proprio prestito, lasciando alla piattaforma il compito di comporre automaticamente il proprio portafoglio.  Il Prestatore riceverà mensilmente il rimborso delle singole quote investite nei vari finanziamenti, comprensive degli interessi maturati.

Come funziona Prestiamoci per chi richiede il prestito

Per chi invece richiede il prestito, Prestiamoci verifica prima se rientra nei criteri stabiliti per giudicare affidabile la proposta. Prestiamoci  finanzia importi compresi fra 1.500 euro e 25.000 euro, con durate medie fra 12 e 72 mesi. Una volta accettata la richiesta e inserita nel marketplace Prestiamoci invia tramite bonifico il denaro del prestito direttamente sul conto corrente del RichiedenteOgni mese il Richiedente verserà la propria rata tramite addebito diretto Sepa in modo automatico. Con Prestiamoci tutte le rate sono uguali, compresa la prima.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie