Menu

Innovazione in azienda: tre workshop ad Asolo

Pubblicato il 18 aprile 2016 in Innovazione, Treviso

Fornace di Asolo  

Tre workshop ad Asolo (Treviso) per parlare di innovazione. Li organizza lo studio di consulenza Gianesin Canepari & Partners giovedì 20 aprile, mercoledì 4 maggio e mercoledì 18 maggio 2016. I temi dei tre incontri (che sono a pagamento, quota di partecipazione di 150 euro, per informazioni scrivere a c.canciani @ gianesincanepari.com) saranno il design, lo sviluppo del prodotto e l’organizzazione della produzione. Ad ospitare i workshop è lo spazio espositivo Hangar La fornace di Asolo (via Strada Muson 2/C, dalle 9.00 alle 13.00).

Si inizia mercoledì 20 aprile con un approfondimento sulla capacità di innovare e di generare nuove idee, ovvero sul rapporto tra innovazione e imprenditorialità. «Innovare è innanzitutto un atteggiamento mentale che si sviluppa nel gruppo di lavoro – dice Alessio Castellaro, consulente esperto di innovazione – e parte da un allineamento comune e da una ridefinizione del ruolo del top management».

Il secondo appuntamento si terrà mercoledì 4 maggio, sempre dalle 9 alle 13, sul tema del “Design management, dall’analisi agli obiettivi”, e presenterà un metodo per ripensare il prodotto dal punto di vista del design, leva strategica capace di generare vantaggio competitivo e competere nei mercati globali. «Portare in azienda una mentalità “Design Oriented” – afferma Massimo Rosati, esperto di design management e docente del corso – diventa fondamentale per creare un proprio progetto vincente. Con questo workshop l’imprenditore imparerà a valorizzare al meglio le proprie potenzialità innovative, a scegliere il progetto e il mercato di riferimento più adatti e a mettere in pratica tutti gli strumenti e le strategie del Design Management, per garantire l’efficacia del progetto».

L’ultima data, mercoledì 18 maggio, è dedicata alla metodologia di produzione snella, che consente di tradurre le idee in prodotti di successo. In particolare, il corso si concentrerà sulle tre variabili chiave dell’area tecnica: tempi, costi e qualità.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie