Menu

Crisi aziendali e workers buyout: incontro a Venezia

Pubblicato il 4 aprile 2016 in Lavoro, Opportunità, Veneto, Venezia

Lavoro  

Il caso Electrolux, il caso Grimeca, le storie dei workers buyout veneti, cioè quelle aziende in crisi che vengono comprate dagli stessi lavoratori. Sono alcune delle testimonianze al centro del convegno su “La gestione delle crisi aziendali. Dalla difesa alla creazione dei posti di lavoro”, a Venezia venerdì 6 maggio (anziché il 15 aprile come precedentemente comunicato) alle ore 9.30-12.30, presso il palazzo Grandi Stazioni, sala conferenze al secondo piano, Fondamenta Santa Lucia – Cannaregio 23. Ad organizzare l’incontro sono Regione Veneto e Veneto Lavoro.

L’incontro si concentra sulla metodologia di gestione delle crisi aziendali consolidata in questi anni nel nostro territorio, anche in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico. Il convegno si rivolge a tutti coloro che a vario titolo sono chiamati a gestire situazioni di crisi aziendale e, partendo dalla presentazione di alcune buone prassi sperimentate nel territorio regionale, si pone l’obiettivo di analizzare le condizioni necessarie, i limiti esistenti e gli strumenti attivabili per la risoluzione positiva delle stesse.

Introduce i lavori Elena Donazzan, tre le buone prassi individuate, Electrolux, Legacoop e il caso Grimeca, la tavola rotonda affronterà il tema delle misure di politica attiva per il rilancio del sistema, chiuderà la giornata Giampietro Castano, dell’Unità Gestione delle Vertenze delle imprese in crisi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Electrolux, Grimeca e workers buyout

Dalle 10.00 saranno presentate tre storie venete. “Il caso Electrolux” sarà racconato da Augustin Breda, rappresentante della Rsu di Electrolux. “L’esperienza veneta dei Workers Buyout dal 2010 ad oggi” sarà esposta da Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto. Giovanni Bertoni, commissario liquidatore della ex Grimeca di Ceregnano (Rovigo) spiegherà il passaggio “Dalla liquidazione al rilancio aziendale”.

Alle 11.00 spazio alla tavola rotonda che vede a confronto Pier Angelo Turri (direttore della sezione lavoro della Regione del Veneto), Gianmarco Russo (direttore generale di Veneto Sviluppo), Giampaolo Pedron (direttore generale di Confindustria Veneto), i segretari generali veneti di Cgil Elena Di Gregorio, della Cisl Onofrio Rota e della Uil Gerardo Colamarco. Modera l’incontro il direttore di Veneto Lavoro Tiziano Barone. Conclusioni, alle 12.00, affidate a Giampietro Castano, dell’unità gestione delle vertenze delle imprese in crisi presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie