Menu

Achille Variati nel cda di Cassa Depositi e Prestiti

Pubblicato il 8 aprile 2016 in Economie

Achille Variati  

Il sindaco di Vicenza Achille Variati è stato nominato, in qualità di presidente dell’Upi (Unione delle Province d’Italia), nel consiglio di amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti. La decisione è stata presa dal ministro dell’economia e delle finanza Pier Carlo Padoan.

Il Mef detiene l’80,1% delle quote della Cassa Depositi e Prestiti, ente strategico per finanziare gli investimenti di interesse pubblico. Achille Variati si affianca così nel consiglio di amministrazione ai colleghi già nominati Piero Fassino, sindaco di Torino in rappresentanza dell’Ance, l’associazione dei Comuni, e Massimo Garavaglia, in rappresentanza della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

Variati, iscritto al Partito Democratico, è sindaco di Vicenza al quarto mandato (due ricoperti negli anni Novanta quando militava nella Democrazia Cristiana, e poi altri due cominciati nel 2008 e nel 2013) e allo stesso tempo è presidente della Provincia di Vicenza, eletto il 12 ottobre 2014 dai 121 sindaci della provincia come previsto dalla riforma Delrio, e dal 15 maggio 2015 è anche presidente dell’Unione delle Province d’Italia.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211