Menu

Cresce il mattone a Verona: + 6,20% nel 2015

Pubblicato il 7 marzo 2016 in Economie, Infrastrutture, Soldi, Verona

Compravendite immobiliari Verona  

Anche a Verona il mercato immobiliare conferma la ripresa: nel capoluogo scaligero, infatti nel 2015 sono cresciute del 6,2% le compravendite di immobili: al 31 dicembre erano 2.425 contro le 2.284 dell’anno precedente. Ad annunciarlo è l’ufficio studi del Gruppo Tecnocasa che, sulla base dei dati forniti dall’Agenzia delle Entrate, ha analizzato l’andamento delle compravendite nelle grandi città italiane nel 2015. Il ribasso dei prezzi, la maggiore disponibilità delle banche ad erogare e tassi particolarmente vantaggiosi hanno rimesso in moto il mercato immobiliare. A livello nazionale le compravendite residenziali nel 2015 sono state 444.636 con un aumento del 6,5% rispetto al 2014.

Compravendite immobiliari: Verona +6,2%
COMUNE COMPRAVENDITE VARIAZIONE
2015 2014
BARI 2.570 2.185 17,60%
MILANO 18.035 15.899 13,40%
PALERMO 4.392 3.886 13,00%
FIRENZE 4.127 3.789 8,90%
TORINO 9.762 9.051 7,90%
NAPOLI 5.733 5.378 6,60%
VERONA 2.425 2.284 6,20%
BOLOGNA 4.502 4.321 4,20%
GENOVA 5.398 5.338 1,10%
ROMA 27.356 27.132 0,80%

Tutte le principali città della Penisola hanno mostrato volumi in aumento, in particolare Bari, Milano e Palermo. Il capoluogo pugliese vede un incremento del 17,6% su base annua, seguito dal +13,4% della città meneghina e dal 13% del capoluogo siciliano. Con quasi 27.400 compravendite, la Capitale è la città che fa segnare il maggior numero di transazioni e, allo stesso tempo, l’andamento più stabile con un rialzo dello 0,8%.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie