Menu

Assemblea Bpvi, Movimento consumatori: sarà class action

Pubblicato il 5 marzo 2016 in Credito, Vicenza

BpVi  

«Banca Popolare di Vicenza non può far ricadere le conseguenze della propria condotta sui piccoli azionisti. La strada migliore è avviare una procedura di conciliazione con il coinvolgimento delle associazioni dei consumatori, per valutare caso per caso e rimborsare in modo congruo i soci danneggiati che, altrimenti, non avranno altra possibilità se non quella di un’azione collettiva» contro BpVi.

«Una class action contro BpVi»

Lo dice Marco Gagliardi, legale dell’Osservatorio Credito e Risparmio del Movimento Consumatori. Qualora la conciliazione non dovesse avere esito positivo, avverte l’associazione, allora «sarà class action». Da mesi, ricorda una nota, «dopo aver segnalato le irregolarità alla Consob» è stata avviata la raccolta della documentazione per un’eventuale class action dei danneggiati a carico della BpVi.

L’ipotesi di class action, tuttavia, pare non percorribile alla maggior parte delle parti in causa, dal momento che ogni socio ha una posizione diversa e non esiste quell’uniformità necessaria a rendere possibile un’azione condivisa.

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211