Menu

BpVi, il 24 marzo ultimo giorno per il recesso

Pubblicato il 23 marzo 2016 in Credito, Vicenza

Asemblea Banca Popolare di Vicenza  

Scadono domani giovedì 24 marzo 2016 i termini per i soci di Banca Popolare di Vicenza per esercitare il diritto di recesso, cioè la vendita delle proprie azioni. Possono farlo – come abbiamo spiegato qui – solo i soci che all’assemblea straordinaria del 5 marzo a Gambellara abbiano votato contro la trasformazione dell’istituto in società per azioni, sia che fossero presenti di persona sia per delega.

La richiesta di recesso può essere inviata entro 15 giorni dall’iscrizione della delibera di trasformazione in Spa presso il registro delle imprese della Camera di commercio di Vicenza, trascrizione avvenuta il 9 marzo, e dunque è il 24 l’ultimo giorno utile per chi vuole recedere dalla propria quota azionaria.

BpVi: per ogni azione 6,3 euro

Sono potenzialmente quasi 2mila i soci che, avendo votato No alla Spa, potrebbero decidere di vendere le proprie azioni. Tuttavia solo fra qualche giorno si saprà quanti hanno fatto questa scelta, che comporta automaticamente la fine dello status di socio, anche se non significa che l’ex socio avrà indietro il valore corrispondente al proprio pacchetto azionario (fissato a 6,3 euro per azione dal cda della Banca Popolare di Vicenza): infatti le quote non vengono acquistate dalla banca, che non ha liquidità sufficiente, ma messe a disposizione degli altri soci che hanno il diritto di prelazione.

Entro domani si può inviare via lettera raccomandata o via email di posta elettronica certificata il modulo di dichiarazione di recesso. L’indirizzo a cui spedirla è Banca Popolare di Vicenza S.p.A., Via Btg. Framarin, 18 – 36100 Vicenza (VI), all’attenzione della U.O. Gestione Operativa Soci. Sulla busta dovrà essre indicata la dicitura “Esercizio del Diritto di Recesso”. Il secondo modo è la posta elettronica certificata. La comunicazione può essere inviata in questo caso all’indirizzo Pec recessobpvi @ cert.popvi.it. Non vale in ogni caso l’invio della dichiarazione a una filiale, ma solo alla sede centrale.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211