Menu

Verona, a San Valentino 2,5 milioni di indotto

Pubblicato il 11 febbraio 2016 in Turismo, Verona

Verona San Valentino  

Gastronomia, sport e cinema, il tutto condito da una robusta dose di romanticismo che il periodo impone. Sono questi gli ingredienti dell’ultima edizione di Verona In Love, il festival dedicato a San Valentino che, da oggi a domenica 14 febbraio, coinvolgerà il centro storico della città con un fitto calendario di appuntamenti appetibili per diversi target: dallo sportivo al cinefilo, dalle famiglie alle coppie.

La festa degli innamorati rappresenta, per il comparto turistico cittadino, una carta vincente che, secondo i pronostici di Verona Turismo, frutterà all’economia locale un indotto di 2,5 milioni euro. Cifra ancora più preziosa in un periodo di scarso afflusso di visitatori. La stima trova spiegazione nel boom di prenotazioni riscontrate dal sito booking.com che, per la sera del 13 febbraio, registra il 95% delle strutture ricettive occupate, con una media che si attesta intorno al 90% per le giornate di giovedì e venerdì.

Danielli: «Spesa media di 200 euro a turista»

«Sulla base dei dati registrati in relazione ai pernottamenti – ha affermato Loris Danielli, presidente di Verona Turismo – è prevedibile una cifra di due milioni e mezzo di indotto per la città. Facciamo riferimento anche allo studio condotto per una tesi di laurea che, un paio di anni fa, quantificava 2milioni calcolando 500mila presenze che spendevano, per un weekend a Verona, una media di 200 euro tra cena e pernottamento. La manifestazione, cresciuta di anno in anno, oggi è trainata ancora di più dalla scelta di inserirvi la Half Marathon di domenica, a cui parteciperanno 11mila sportivi, di cui 8-9mila da fuori Verona. Ma l’importanza del dato si deve leggere soprattutto in riferimento ad un periodo di bassa stagione durante il quale Verona In Love riesce a rimettere in circolo l’economia».

Pastorello: «Verona, seconda meta romantica dopo Parigi»

«Verona è la seconda città nel mondo più desiderata dalle coppie di innamorati per festeggiare San Valentino – ha aggiunto il presidente della Provincia, Antonio Pastorello – la segnalazione è apparsa in alcuni blog turistici in cui si impone Parigi al primo posto: è segno evidente che il brand Verona In Love è ormai affermato e lo dimostra anche il numero di visitatori in crescita. Va dato merito alla Provincia per l’impegno che spende nella realizzazione di un evento che contribuisce anche a valorizzare il mito di Romeo e Giulietta quale elemento culturale, storico e turistico della città. Queste giornate, inoltre, assicurano una destagionalizzazione del turismo veronese, valorizzando un periodo che altrimenti sarebbe di scarso afflusso. Senza contare che questi visitatori ritornano, con le famiglie e gli amici».

Il calendario della manifestazione

Oltre al tradizionale mercatino Un Cuore da scoprire che, come ogni San Valentino, riempie Piazza dei Signori con i prodotti tipici veronesi in vendita nelle bancarelle disposte a forma di cuore, coppie e famiglie con bambini, da quest’anno, potranno partecipare anche all’Anteprima di Vinitaly and The City di Loggia Vecchia, evento Fuorisalone targato Vinitaly, e alla degustazione gratuita di una selezione di cioccolato Lidl all’interno di Loggiato Fra Giocondo.

I turisti potranno beneficiare dell’offerta di un biglietto di coppia a 6 euro per visitare i luoghi simbolo della tragedia shakespeariana, mentre, per gli atleti, l’appuntamento è il 14 febbraio con la Romeo&Giulietta half marathon. Sempre il giorno di San Valentino, alla Casa di Giulietta, è prevista la cerimonia di inaugurazione della copiatura a mano dell’intero testo di Romeo e Giulietta, iniziativa che celebra i 400 anni dalla morte di Shakespeare. Infine, a Palazzo della Gran Guardia, debutterà Love Film Fest, nuova rassegna del cinema sentimentale e mélo, con proiezioni e pacchetti speciali riservati alle coppie.

Camilla Pisani

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211