Menu

Veneto Banca, Ubs advisor strategico

Pubblicato il 9 febbraio 2016 in Credito, Treviso

 

Veneto Banca incarica banca svizzera Ubs come «advisor per le opzioni strategiche», ovvero la definizione delle future scelte del gruppo di Montebelluna che – dopo il plebiscito all’assemblea del 19 dicembre 2015 – si trasforma in Spa e si appresta all’aumento di capitale e alla quotazione in Borsa. Ubs opererà congiuntamente a Rotschild, banca già nominata in precedenza nello stesso ruolo.

Lo ha deciso oggi il consiglio di amministrazione del gruppo Veneto Banca, riunitosi sotto la presidenza di Pierluigi Bolla. Il cda ha dato mandato al ceo Cristiano Carrus di conferire incarico alla banca d’affari Ubs Investment Bank quale advisor – congiuntamente a Rothschild, già nominata in precedenza -, per lo studio e la definizione delle future opzioni strategiche del gruppo, in particolare a valle del già approvato progetto di aumento di capitale e contestuale quotazione in Borsa (Progetto Serenissima).

“Il CdA conferma la propria intenzione di procedere senza indugio alcuno e nel più breve tempo possibile al completamento del Progetto Serenissima” si legge in una nota diramata da Veneto Banca, e “allo stesso tempo, alla luce dell’atteso consolidamento che coinvolgerà il settore bancario italiano, il cda ritiene altresì essenziale lavorare fin da ora, con decisione e tempestività, per poter cogliere le opportunità strategiche che si presenteranno nei prossimi mesi a seguito del rafforzamento patrimoniale del gruppo».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211