Menu

Gennaio, calano i contratti a tempo indeterminato

Pubblicato il 16 febbraio 2016 in Lavoro, Veneto

industria padovana  

Dopo il boom di dicembre 2015, a gennaio 2016 frenano i nuovi contratti di lavoro a tempo indeterminato in Veneto. Il report di Veneto Lavoro relativo al primo mese dell’anno parla di 8.732 assunzioni con contratto a tempo indeterminato, con un calo del 34% rispetto al gennaio del 2015, il mese in cui entravano in vigore gli sgravi per tre anni per chi assumeva.

Si sgonfia il boom dovuto agli sgravi contributivi

Finito l’effetto della decontribuzione totale, il cui effetto si è esaurito il 31 dicembre 2015, si sgonfiano i dati sulle nuove assunzioni. Anche le trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato sono in calo: 1.217 a gennaio 2016, il 59% in meno rispetto a gennaio 2015.

Il saldo è comunque positivo, anche se il dato è fisiologico nel mese di gennaio. Tra il 31 dicembre 2015 e il 31 gennaio 2016 è di poco superiore alle 1.000 unità (1.226 per l’esattezza) e nettamente inferiore a quello del gennaio 2015, quando il saldo era positivo per 5.658 unità. A dicembre 2015 si è registrata invece la corsa al contratto per approfittare dell’ultimo mese utile per rientrare nella decontribuzione: ben 22.557 il saldo per i contratti a tempo indeterminato.

Schermata 2016-02-16 alle 10.24.08

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie