Menu

Assistenti di italiano all’estero, oltre 300 posti

Pubblicato il 9 febbraio 2016 in Lavoro, Opportunità, Regione

junge frau mit buch vor der tafel  

Sono oltre 300 posti, la maggior parte in Francia, ma anche in Paesi più vicini al Veneto come Austria, Germania, oltre a Regno Unito, Irlanda, Belgio e Spagna: è uscito da qualche giorno il bando del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) per andare a fare gli assistenti di lingua italiana all’estero. Anche quest’anno c’era molta attesa per scoprire le mete di destinazione, le paghe, che differiscono per ogni meta, così come le date di partenza. C’è stata una sorpresa, quest’anno, non molto gradita ai tanti docenti che puntano a passare un anno fuori da casa, conoscere nuovi orizzonti con la sicurezza di un lavoro assicurato: la domanda può essere effettuata (qui il modulo, necessario un login, tempo fino al 29 febbraio prossimo), solo da persone che non hanno compiuto il 30 esimo anno di età.

Assistenti di lingua italiana all’estero, i requisiti

Detto del limite d’età, dell’esigenza di non avere condanne penali o procedimenti a carico, e dell’idoneità fisica all’impiego, ecco gli altri requisiti richiesti.

  • non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca;
  • essere libero da impegni relativi agli obblighi militari per il periodo settembre 2016 – maggio 2017 (periodo dell’incarico del presente avviso);
  • non essere legato da alcun rapporto di impiego o di lavoro con amministrazioni pubbliche nel periodo settembre 2016 – maggio 2017 (periodo dell’incarico del presente avviso);
  • aver conseguito dal l ° gennaio 2015 un diploma di laurea specialistica/magistrale tra quelli indicati nella Tabella l)
  •  aver sostenuto i seguenti esami:
    • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica del Paese per il quale si presenta la domanda, appartenenti ai settori tecnicoscientifici indicati nella Tabella 2;
    • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica italiana, appartenenti ai settori tecnico-scientifici indicati nella Tabella 3,

Per ulteriori informazioni ecco le risposte ad alcune fra le domande più frequenti.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie