Menu

Pm10, 4 città venete nella top 10 dello smog

Pubblicato il 29 gennaio 2016 in Economie, Infrastrutture, Padova, Regione, Treviso, Venezia, Vicenza

Smog  

Sono 4 le città venete nella lista delle 10 città più inquinate d’Italia nel 2015. Si tratta di Vicenza, con 110 giorni di superamento del limite di legge dei livelli Pm10, Venezia-Mestre (91 giorni), Padova (88 giorni), Treviso (85 giorni). Fuori dall’elenco, ma ugualmente malmesse, Rovigo con 75 giorni e Verona con 65. Belluno che non ha invece superato il limite di legge dei 35 giorni.

Il 2015, insomma, si è concluso all’insegna dell’emergenza smog. Legambiente, attraverso la campagna “PM10 ti tengo d’occhio”, monitora annualmente le centraline dei capoluoghi italiani e stila la classifica delle città nelle quali almeno una centralina di monitoraggio abbia superato la soglia limite di polveri sottili in un anno.

CITTÁ GIORNI
1 Frosinone 115
2 Pavia 114
3 Vicenza 110
4 Milano 101
5 Torino 99
6 Asti 92 Cremona 92
7 Mestre-Ve 91
8 Lodi 90
9 Padova 88 Monza 88
10 Treviso 85

Nel 2015 sono state monitorate 90 città attraverso la raccolta dei dati aggiornati quotidianamente dai siti delle Arpa, delle Regioni e delle Province, prendendo come riferimento per la classifica la centralina peggiore presente in ciascuna area urbana. Delle 90 città monitorate, 48 capoluoghi sono fuori legge: il 6% ha superato il limite delle 35 giornate più del triplo delle volte, andando oltre i 105 giorni totali; il 33% (16 città) lo ha superato di almeno due volte e il 25% (12 città) ha superato il limite legale una volta e mezza.

E il 2016 comincia male

«Molti dubbi e perplessità sulla gestione dell’emergenza – commenta Lucio Passi di Legambiente – sono emersi nell’opinione pubblica dal momento che molte città si trovavano già ben al di sopra dei limiti da diversi mesi, senza che fossero presi seri provvedimenti. Quanto a questo primo scorcio del 2016 le cose non vanno benissimo anzi: nel caso di Padova, per esempio dall’inizio del mese al 28 gennaio abbiamo registrato 19 giorni di superamento del limite di legge. Più di un giorno su due abbiamo respirato aria avvelenata. In particolare dal 24 al 28 gennaio il Pm10 registra valori tripli del limite di legge».

Giulio Todescan

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211