Menu

Concorso “Zero robotics”: nello spazio vince il Liceo Fermi di Padova

Pubblicato il 27 gennaio 2016 in Innovazione, Padova

spazio  

Una vittoria raggiunta a colpi di tecnologia robotica e satelliti spaziali. Non si sta parlando di un nuovo episodio di Star Wars, ma del concorso “Zero Robotics 2015/2016” che ha visto tra i propri vincitori anche il Liceo Enrico Fermi di Padova. La Zero Robotics Competition, nata nel 2009 dal Laboratorio di sistemi spaziali del famoso Massachusetts Institute of Technology (MIT) negli Stati Uniti d’America, è infatti una gara di programmazione al computer, dove le squadre si sfidano nello riuscire a gestire traiettorie di due piccoli satelliti, della dimensione di una palla da volley, che si trovano all’interno dell’ISS, la Stazione spaziale internazionale. I tre astronauti a bordo hanno così assistito allo svolgimento delle gare, osservando in diretta il risultato del lavoro dei ragazzi che in quel momento si trovavano a migliaia di chilometri di distanza.

Ben tre squadre del Liceo sul podio

Il concorso viene riservato alle scuole superiori di Stati Uniti, Australia e molti paesi europei. Le fasi eliminatorie si sono svolte mediante una simulazione al computer mentre le finali consistevano nel far girare i codici di programmazione sviluppati dagli studenti per pilotare i due piccoli satelliti a bordo della ISS. Alle finali accedono gruppi di squadre riunite in alleanze di tre squadre e appartenenti ad almeno due nazioni diverse. Come sottolineato nel comunicato ufficiale al termine della gara «una menzione particolare è andata al Liceo scientifico statale “Enrico Fermi” di Padova che ha piazzato ben tre squadre sul podio del Campionato Mondiale».

The Fermi Floating Team

Floating Team

La squadra vincitrice dei The Fermi Floating Team

Winning Alliance of Totally Esoteric Routines

Winning Alliance of Totally Esoteric Routines

La squadra padovana dei Winning Alliance of Totally Esoteric Routines

A supervisionare le squadre del Liceo Fermi sono stati la professoressa Laura Menegazzo, per la prima classificata a pari merito, e il professor Renato Macchietto per le altre squadre del Liceo, mentre tra gli organizzatori della competizione per l’Università di Padova il referente è il professor Enrico Lorenzini del Dipartimento di Ingegneria.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211