Menu

Asiago, in calo il prezzo delle case vacanza

Pubblicato il 21 gennaio 2016 in Economie, Infrastrutture, Soldi, Vicenza

Asiago  

Mentre sul fronte dei mutui per la casa dal Veneto arrivano segnali positivi, anche il mercato delle case vacanza di nuova costruzione sembra essere in ripresa grazie al ribasso dei prezzi avviato dai costruttori e alla ripresa generale della domanda per le case vacanza. A segnalare il ribasso è il report elaborato dal gruppo Tecnocasa, che evidenzia come nei primi sei mesi del 2015 le quotazioni delle abitazioni di Asiago siano in calo.

Il mercato del nuovo comincia ora a sbloccarsi dopo che i costruttori hanno deciso di ribassare i valori immobiliari: un appartamento può essere acquistato in media a 2.500 euro al metro quadro, con massimi che possono arrivare sino a 2.700 euro. Prezzi più bassi invece nelle zone più periferiche (fino anche a 2.200 euro a Roana, Gallio e altri comuni dell’Altopiano) che destano interesse per la loro vicinanza a boschi e impianti.

tecnocasa

L’acquirente tipico delle case vacanza

Pensionato, desideroso di trascorrere la propria vacanza in un appartamento in centro, anche usato, purché nei pressi dei servizi più importanti, a disposizione di un budget di 100mila euro: è questo l’acquirente medio delle case di Asiago. Essendo presenti in città molti immobili realizzati negli anni ’70-’80, i loro valori medi si attestano sui 1.500 euro al metro quadro, mentre per le abitazioni costruite negli anni ’90 si ha una valutazione fino ai 2.000 euro.

Stabili fino al 2011, nel 2012 i prezzi degli immobili hanno subito una brusca caduta causata dallo scoraggiamento provocato dall’Imu e dalle molte nuove costruzioni da collocare. Dal 2013 poi, l’abbassamento dei prezzi si è contenuto.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie