Menu

Veneto Banca, Imi garante aumento di capitale

Pubblicato il 24 dicembre 2015 in Credito, Regione, Treviso, Veneto

Veneto Banca  

Banca Imi garante dell’aumento di capitale da un miliardo per Veneto Banca. Tre giorni dopo l’assemblea dei soci dell’istituto di Montebelluna, che ha approvato con il 97% dei voti il passaggio a Spa, l’aumento di capitale e la quotazione in Borsa, la banca fa il primo passo per la ricapitalizzazione.

Ieri si è costituito il consorzio di garanzia per l’aumento di capitale fino a un miliardo di euro e la contestuale quotazione in Borsa del Gruppo previsti nel secondo trimestre 2016. «Il consorzio si compone di 10 primarie istituzioni finanziarie nazionali e internazionali; Banca IMI agirà in qualità di Sole Global Coordinator e Bookrunner» spiegano da Montebelluna.

Rafforzamento patrimoniale

«Questo ultimo tassello si aggiunge – spiegano dall’istituto di credito – alle altre importanti operazioni di rafforzamento patrimoniale (collocamento di 200 milioni di euro di obbligazioni subordinate Tier 2 presso investitori istituzionali, cessione della partecipazione detenuta in ICBPI) concluse nel corso dell’ultimo mese dal Gruppo oltre alla finalizzazione, in tempi rapidissimi, di un importante accordo sindacale volto alla razionalizzazione e all’ottimizzazione della propria rete distributiva a sostegno degli obiettivi reddituali del Piano Industriale».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie