Menu

Aprire un mutuo: in Veneto si fa a 38 anni

Pubblicato il 16 novembre 2015 in Economie, Fisco e consumi, Soldi, Veneto

contratto mutuo  

A inizio 2015 in Veneto si è aperto un mutuo un anno prima rispetto all’età media italiana. Secondo i dati elaborati dal Gruppo Tecnocasa, relativi al primo semestre del 2015, l’età media di chi ha sottoscritto un mutuo in Italia è stata di 39,2 anni, contro i 38,1 anni della regione Veneto.

Se si volesse fare una fotografia del mutuatario medio del Veneto che immagine apparirebbe? Giovane, generalmente con età non superiore ai 44 anni, e che ha appena firmato un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Infatti ben otto mutuatari su dieci rappresentano le fasce più giovani della popolazione: gli under 35 sono il 40,2% mentre il 38,4% è la percentuale riservata ai 35-44enni.

età media mutuatari

Tra gli elementi fondamentali richiesti per erogare il finanziamento c’è poi ovviamente quello sulla sicurezza economica. L’87,6% dei mutuatari possiede infatti un contratto di lavoro a tempo indeterminato, e in questo il Veneto ha una percentuale non troppo differente rispetto quella nazionale (87,8%). I pensionati che richiedono questo servizio invece sono l’1,9%, (contro il 3,9% nazionale) sufficienti a portare l’ammontare dei “redditi certi” a quasi il 90%. Secondo le stime, su 100 persone che hanno richiesto un mutuo, solo una ha invece un contratto di lavoro a tempo determinato (1,3%).

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie