Menu

Scuola: spesa da 1100 euro per famiglie venete

Pubblicato il 4 settembre 2015 in Economie, Soldi, Veneto

Concorso della scuola  

Le scuole riaprono in Veneto il 16 settembre, ma le famiglie stanno già mettendo mano al portafogli per comprare quaderni, diari, zaini e penne nuovi. Una spesa che il Codacons ha stimato in 500 euro per ogni studente per la famiglia media veneta, senza contare però una voce di spesa “pesante” come i libri di testo.

Il costo dei libri di testo, una spesa estremamente variabile che dipende dalle scelte dei singoli istituti e dal livello di istruzione, può variare secondo il Codacons da un minimo di 280 a un massimo di 600 euro, considerando in quest’ultimo calcolo anche l’acquisto dei dizionari.

«Tra corredo e libri di testo, quindi, la spesa complessiva può raggiungere e superare i 1.100 euro a studente» afferma il Codacons, secondo cui «si spenderà quest’anno in regione leggermente di più rispetto al 2014».

I consigli per risparmiare

Secondo l’associazione di difesa dei consumatori le ricette sono cinque. La prima, non inseguire le mode allontanando i figli da televisione e pubblicità. La seconda, prediligere i supermercati alle cartolerie approfittando delle offerte speciali.

La terza: rinviare l’acquisto di scorte di penne e quaderni. La quarta: aspettare le indicazioni dei professori prima di comprare accessori particolari come compassi e dizionari. La quinta: cercare i kit venduti a prezzo fisso.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211