Menu

Project financing Ulss 8, arriva Equitix

Pubblicato il 3 luglio 2015 in Regione, Soldi, Treviso, Veneto

L'ospedale di Castelfranco Veneto  

Cambio della guardia alla guida di Asolo Hospital Service, la società titolare della convenzione del project financing ospedaliero di Castelfranco Veneto e Montebelluna, appartenenti all’ambito territoriale dell’Ulss 8. Il project passa di mano: Guerrato Spa (veicolo di Guerrato Camst, Coopservice e Servizi Italia, titolare del 54% di Asolo Hospital Service) ha ceduto la sua quota di controllo al fondo britannico Equitix.

L’operazione di partnership pubblico-privato era partita il 15 settembre 2004 con la firma della convenzione fra Asolo Hospital Service e Ulss 8 per la ristrutturazione e l’ampliamento degli ospedali di Castelfranco Veneto e di Montebelluna. Il presidio di Castelfranco è stato concluso e funzionante a pieno regime dal 2008, mentre il presidio di Montebelluna è stato concluso alla fine del 2013 ed è funzionante da febbraio 2014.

I costi: 147 milioni, 91 in project e 54 della Regione

Gli interventi strutturali eseguiti ei due ospedali dell’Ulss 8 sono stati realizzati con una spesa complessiva di 147 milioni 328 mila euro, dei quali 54 milioni 224 mila euro della Regione, un milione 763 mila dell’Ulss e 91 milioni 340 mila in project financing.

La transazione finanziaria, di cui le parti non hanno reso pubblici i valori effettivi, è stata seguita  con l’assistenza della divisione advisory di Mazars (per Gerrato) e di Hideal Partners (per Equitix). Gli advisor legali sono stati Bird & Bird per Guerrato Spa, DLA Piper per l’acquirente ed Ashurst per il pool bancario rappresentato da Unicredit quale capofila e composto inoltre da Banca Imi, MPS e Veneto Banca.

Guerrato ha avviato a giugno 2014 un processo internazionale di ricerca e selezione di un partner finanziario che potesse sia valorizzare la propria partecipazione in uno dei principali project financing ospedalieri italiani, liberando importanti risorse finanziarie. L’azienda ha sede a Rovigo e si è specializzata negli ultimi 30 anni nel settore sanitario ospedaliero.

La consulenza di Mazars

«Grazie a Mazars abbiamo incontrato una pluralità di soggetti sia italiani sia internazionali – commentano il commendatore Luciano Guerrato ed il presidente Saverio Guerrato – al fine di individuare il partner ideale con cui avviare un iter negoziale per la cessione del veicolo Asolo Hospital Service, realizzato e gestito sin da inizio 2000 tramite un project financing completo, complesso ed efficiente avente ad oggetto gli ospedali di Castelfranco e Montebelluna. Grazie a questa cessione, Guerrato Spa ed il proprio management possono concentrarsi sullo sviluppo di nuove iniziative simili. Infine vogliamo precisare come Guerrato Spa manterrà il 10% di Asolo Hospital Service per garantire la piena continuità di servizio, certi di meritare insieme a tutti i nostri soci adeguati ritorni nel lungo periodo, scadendo la convenzione nel 2032».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie