Menu

Cinque lavori per mollare l’ufficio e cominciare a lavorare da casa

Pubblicato il 23 giugno 2015 in Lavoro, Soldi, Veneto

Guts Network  

Lavorare da casa è il sogno di molti, e non per l’evidente vantaggio di poter lavorare in pantofole e tuta, nel proprio ambiente familiare e lontano da capi e colleghi. Per coloro che amano i viaggi, lavorare da casa significa soprattutto poter lavorare ovunque. Non essere legati a un ufficio significa poter lavorare allo stesso modo nella propria città natale così come dall’altra parte del mondo. Basta una connessione a internet! Se quindi sognate di trasferirvi a Bali, o ai Caraibi, buttatevi su queste carriere.

Creatore di siti web: chi realizza siti web non ha di solito bisogno di stare in un ufficio. Basta avere a disposizione una connessione veloce e un buon pc. È un lavoro spesso noioso – capita di passare ore o giorni a cercare di risolvere piccoli problemi, molto più spesso di quanto si creda – e che richiede un’enorme pazienza, ma se siete degli smanettoni potrebbe fare al caso vostro.

Artigiano: con il trionfo della produzione di massa molti lavori artigianali sembravano destinati a scomparire, ma grazie alla rete hanno ricevuto nuovo impulso. Sono molti infatti i siti specializzati nella vendita di prodotti artigianali, come ad esempio il gigantesco Etsy.com, in cui artigiani di tutto il mondo mettono in vendita le loro creazioni. La vostra passione per il ricamo, la creta o l’auto-produzione di saponette profumate potrebbe essere una risorsa più preziosa di quello che pensavate.

Cuoco a casa: ecco un altro lavoro scaturito direttamente dalle stranezze della rete. Sul web esistono siti su cui si possono trovare persone disposte a ospitare dei commensali a casa per cena. Piatti deliziosi a un prezzo abbordabile, con in più il piacere di fare nuove conoscenze. Infatti di solito questo tipo di attività ha anche un risvolto sociale. Ci si siede a tavola con degli sconosciuti, tutti trovatisi grazie a internet, a gustare piatti fatti in casa. Chi ospita e cucina guadagna. Ecco un sito che vi può aiutare per far partire la vostra attività di cucina a casa.

Trader di Forex: se non avete doti culinarie ma siete bravi con numeri e investimenti, questo lavoro fa decisamente più al caso vostro. In rete si trovano delle piattaforme che mettono in contatto i singoli trader – professionisti ma anche dilettanti – con le borse, per fare scambi di valute. Sembra molto complicato, e in effetti è qualcosa su cui occorre spendere del tempo a studiare. Una delle maggiori sfide per diventare un trader forex è trovare un buon broker online. Plus500 è un broker altamente raccomandato dalla maggior parte delle guide al forex. Per esempio, di può vedere la recensione di Plus500 su eurusd.it.

Insegnante online: il bello della rete è che permette di mettere in contatto direttamente chi offre dei servizi e chi li acquista. Funziona così anche per quanto riguarda le lezioni online. Siete esperti di una materia in particolare? Conoscete una lingua (anche la vostra lingua madre), sapete suonare uno strumento o avete la passione per la fisica? Siete disposti a mettervi davanti a una webcam, a registrare video o a tenere lezioni via Skype? Se avete sempre risposto sì, potete cominciare a fare l’insegnante online!

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie