Menu

A Treviso l’ambasciatore della Nigeria incontra gli industriali

Pubblicato il 7 luglio 2014 in Commercio, Padova, Treviso, Veneto, Vicenza

Nigeria  

La Nigeria, diventata da quest’anno la più grande economia dell’Africa oltre che il Paese più popolato del Continente (oltre 160 milioni di abitanti), è al centro dell’incontro organizzato congiuntamente da Unindustria Treviso, Confindustria Padova e Confindustria Vicenza che si terrà martedì 8 luglio alle 9,30 presso la sede degli Industriali trevigiani in Piazza Istituzioni 11 a Treviso.

Dopo il saluto introduttivo di Mario Vizzotto, Responsabile Area Internazionalizzazione Unindustria Treviso, il contesto economico e congiunturale del Paese sarà presentato da Eric Tonye Aworabhi, Ambasciatore di Nigeria in Italia. Le successive relazioni si concentreranno sugli aspetti operativi: Eugenio Bettella, dello Studio Rödl & Partners, parlerà delle opportunità di business e di investimento per le imprese venete. Strategie di accesso e strumenti offerti dalle normative locali e internazionali; Alberto Turchetto, Senior Account Manager – SACE Venezia di Export ed investimenti in Nigeria. Migliorare la gestione del rischio Paese attraverso strumenti finanziari ed assicurativi e Marina Orel, Area Manager di Banca Popolare di Vicenza di Pagamenti e strumenti finanziari utili ad operare in Nigeria.

Gli ultimi dati valutano il Pil nigeriano di 509,9 miliardi di dollari e accanto al tradizionale contributo del settore petrolifero si stanno affermando quello delle telecomunicazioni e dei media. Gli investimenti diretti sono cresciuti del 28% arrivando a 21,3 miliardi di dollari.

Dalle imprese delle province di Treviso, Vicenza e Padova arriva gran parte dell’export regionale verso il Paese africano, che è pari a 91,2 milioni di euro nel 2013: Padova per 31,7 milioni, Vicenza 23,1 e Treviso 16,1, prevalentemente di prodotti manifatturieri come elettrodomestici e macchinari. Sono volumi che sono cresciuti costantemente negli ultimi anni e che rendono la Nigeria, pur nella complessità della sua situazione politica e sociale, una destinazione di crescente interesse per le aziende del Nord Est.

L’iniziativa si inserisce nella collaborazione interassociativa tra gli Industriali di Treviso, Vicenza e Padova nelle aree del credito e finanza, ambiente, e, appunto, l’internazionalizzazione, dove è stata costituita a inizio anno la piattaforma comune FarExport per supportare le oltre 6.000 imprese associate alle tre Territoriali nelle loro iniziative di export.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211