Menu

Disabili e accompagnamento al lavoro: a Padova assunto l’82%

Pubblicato il 11 marzo 2014 in Lavoro, Padova, Veneto

Disabili  

Accompagnamento personalizzato, tirocinio in azienda, una formazione professionalizzante modellata sui fabbisogni concreti delle imprese: sono gli elementi che hanno contribuito al successo dei progetti di inserimento lavorativo di persone con disabilità,promossi da Confindustria Padova attraverso Fòrema, in collaborazione con la Provincia di Padova. Con un tasso di successo dell’82%: su 52 persone finora coinvolte (il 52% over 40), 43 sono già state assunte.

La ricetta: potenziamento delle competenze e coinvolgimento delle imprese

«L’intervento messo in campo – spiega il presidente di Fòrema, Marino Malvestio – ha affrontato in modo innovativo l’inserimento al lavoro di persone con disabilità iscritte nelle liste provinciali, potenziandone le competenze e contribuendo a rompere il meccanismo di marginalizzazione sociale. Allo stesso tempo, abbiamo lavorato con l’obiettivo di migliorare la capacità delle imprese di assorbire quote crescenti di lavoratori svantaggiati, attraverso il coinvolgimento diretto del personale, la diffusione di buone pratiche, la sensibilizzazione alla tematica e la qualità dei network locali tra aziende e attori pubblici».

Esperti del processo produttivo, addetti al magazzino, addetti alla segreteria e front-office

Per le persone con disabilità iscritte nelle liste provinciali e inserite nei due progetti sono state messe a punto 6 diverse azioni formative sulla base di un’attenta analisi dei fabbisogni a livello territoriale. La durata complessiva del percorso è stata di 472 ore, suddivise tra formazione, stage in azienda e counselling. Tre le figure professionali formate: esperto del processo produttivo, con competenze di utilizzo e assemblaggio di componenti elettriche e meccaniche, addetto al magazzino con competenze di gestione del magazzino, utilizzo di programmi informatici, movimentazione merci; addetto alla segreteria e front-office con competenze di utilizzo dei più diffusi applicativi per l’automazione d’ufficio e competenze di segreteria generale, gestione delle vendite e del cliente, delle relazioni con i fornitori e distribuzione della merce.

I progetti per il reinserimento delle persone con disabilità si inseriscono nel solco dell’esperienza di Fòrema nelle attività di outplacement. Negli ultimi tre anni oltre 2.500 lavoratori in mobilità o in Cig sono stati coinvolti in piani di riqualificazione e outplacement: di questi, 1.550 – pari al 62% – sono stati finora rioccupati entro sei mesi dal progetto.

Mercoledì 12 marzo un incontro di presentazione dei risultati

I risultati dei progetti saranno presentati mercoledì 12 marzo, alle ore 17.00 nella sede di Confindustria Padova (via E. P. Masini 2 – zona Stanga) nel corso di un incontro con l’assessore al lavoro e formazione della Provincia di Padova Massimiliano Barison, Stefano Sancio responsabile area lavoro e previdenza di Confindustria Padova, Andrea Greco responsabile area formazione di Fòrema, Cristina Gentile responsabile area lavoro di Fòrema. Interverrà Stefano Agati, esperto in outplacement e segretario veneto Associazione nazionale sociologi.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211