Menu

Concorso Rai: assunzione per 100 giornalisti radio-tv

Pubblicato il 24 febbraio 2014 in Opportunità, Veneto

 

Dopo anni di attesa, finalmente la Rai indice un nuovo concorso per l’assunzione di giornalisti radiofonici e televisivi. La Radiotelevisione italiana, infatti, assume 100 giornalisti professionisti: il bando di concorso spiega dati tecnici e criteri di selezione. Eccoli di seguito.

Condizioni per l’ammissione alle prove selettive

Il concorso è riservato a quanti sono iscritti all’albo dei Professionisti dell’Ordine dei Giornalisti in data anteriore al 24 aprile 2014.

Presentazione della domanda e scadenza

La domanda di partecipazione alla selezione va inotlrata inoltrata entro le ore 23:59 del 24 aprile 2014 attraverso il form on line pubblicato in www.lavoraconnoi.rai.it.

Prove di valutazione e graduatoria

Tre le fasi del processo di selezione:

  • Prima prova: test scritto a risposta multipla su cultura generale e attualità e nozioni di lingua inglese. La prova serve a selezionare 400 candidati alle fasi successive.
  • Seconda prova:  è composta di sei differenti sotto-prove:
    • redazione e lettura di un testo giornalistico destinato alla TV (fino a 25 punti);
    • redazione e lettura di un testo giornalistico destinato alla radio (fino a 25 punti);
    • redazione di un tweet (fino a 5 punti);
    • improvvisazione in video su un tema di attualità;
    • prova pratica sull’uso strumenti informatici per l’elaborazione di contenuti audio e video (fino a 5 punti);
    •     prova di valutazione della capacità di utilizzo del web (fino a 5 punti).
  • Terza prova: si articola in tre fasi:
    • test e colloquio di valutazione della conoscenza della lingua inglese (fino a 10 punti);
    • test e colloquio conoscitivo e di orientamento, con valutazione anche del curriculum vitae  (fino a 5punti);
    • eventuale colloquio di valutazione della conoscenza di una lingua diversa dalla lingua inglese.

Valorizzazione dei titoli

Ai fini della formazione della graduatoria finale, verranno attribuiti i seguenti punteggi:

  • Laurea Triennale (L): 2 punti;
  • Laurea Magistrale (LM) / Laurea Specialistica (LS) / Laurea Vecchio Ordinamento (VO): 3 punti;
  • Voto di laurea superiore a 105: 1 punto;
  • Master e/o Scuole di specializzazione giornalistiche riconosciute dall’Ordine dei Giornalisti: 3 punti;
  • Conoscenza di una lingua diversa dalla lingua inglese almeno ad un livello intermedio-superiore verificata attraverso un colloquio di valutazione: fino a 3 punti.

Graduatoria finale

I risultati della fase finale, unitamente alla valorizzazione dei titoli preferenziali, daranno luogo ad una graduatoria di 100 risorse da utilizzare con contratti a tempo determinato. La graduatoria finale sarà formata tenendo conto del punteggio finale composto dalla somma tra il punteggio ottenuto alla seconda prova (max 75 punti), il punteggio conseguito alla terza prova (max 15 punti) e i punteggi aggiuntivi derivanti dal possesso dei titoli (max 10 punti).

Per approfondire

Per approfondimenti consultare la pagina dedicata sul sito Rai.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211