Menu

Unioncamere del Veneto, Zilio nuovo presidente

Pubblicato il 19 novembre 2013 in Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Veneto, Venezia, Verona, Vicenza

Fernando Zilio  

Come anticipato nei giorni scorsi da Venetoeconomia, il Consiglio di Unioncamere del Veneto, riunitosi martedì 19 novembre presso la Camera di Commercio di Padova, ha nominato Fernando Zilio Presidente di Unioncamere del Veneto. Dalla costituzione di Unioncamere del Veneto, avvenuta il 25 gennaio 1965, Fernando Zilio, Presidente della Camera di Commercio di Padova, è l’undicesimo Presidente e succede ad Alessandro Bianchi, Presidente della Camera di Commercio di Verona, che ricopriva l’incarico dall’ottobre 2011. Come previsto dallo Statuto approvato nel maggio 2011 dall’Assemblea di Unioncamere del Veneto in recepimento alla riforma del sistema camerale introdotta dal D.Lgs 23/2010, la durata del mandato della Giunta e del Presidente sarà biennale.

«Proseguiamo nel sostegno alle nostre imprese»

«La presidenza che mi è stata affidata prosegue il sistema di governance avviato con il mandato del mio predecessore Alessandro Bianchi, al quale vanno tutti i miei complimenti e ringraziamenti per il lavoro svolto in questo biennio. Le persistenti difficoltà economiche ci impongono di proseguire nella sfida mirata a sostenere le nostre imprese, puntando a ridare progressivamente fiducia ai nostri imprenditori che continuano ad essere pessimisti sull’evoluzione della congiuntura. Storicamente l’economia regionale dipende dall’export, e su questo binario siamo legati all’andamento dell’economia tedesca: la Germania è infatti il nostro principale partner commerciale e pesa sull’export complessivo regionale per il 13,5%. In questo difficile scenario sarà fondamentale proseguire con gli impegni presi da Unioncamere in questi ultimi anni e disegnare una cornice in cui si possa inserire la ripresa, sviluppando ulteriormente la relazione e la collaborazione con la Regione del Veneto, soprattutto per quel che riguarda l’internazionalizzazione, che è una leva fondamentale per la nostra economia. L’obiettivo è essere costantemente vicini alle esigenze delle imprese e di certo la maggior rappresentatività e la maggior collegialità ci consentiranno di sostenerle in modo sempre più incisivo ed efficace. Formeremo una squadra attiva e forte, in grado di dare risposte concrete al mondo economico. Per questo cercheremo di rafforzare i rapporti di collaborazione con le sette Camere di Commercio venete. Non dimentichiamo che all’orizzonte abbiamo il grande traguardo di Europa 2020, di conseguenza i progetti e le sempre più esigue risorse a disposizione vanno necessariamente e coerentemente canalizzate in direzione di questo grande impegno europeo. Unioncamere Veneto dev’essere il punto di riferimento e la cabina di regia di tutte le Camere di Commercio della nostra regione e continuare la sua opera di collegamento con le politiche e i finanziamenti UE».
Unioncamere del Veneto, tramite il proprio Eurosportello, sta infatti guidando da anni il Consorzio che gestisce l’ufficio della Commissione europea per informare e assistere le imprese sulle politiche e finanziamenti comunitari. Ruolo che proseguirà nei prossimi anni per supportare imprese ed enti regionali ad integrarsi nell’Ue e utilizzare al meglio i finanziamenti comunitari».

Chi è Fernando Zilio

Nato a Padova nel 1952, Fernando Zilio è imprenditore nel campo dell’abbigliamento, titolare della ditta Cipa Padova S.r.l. Presidente dell’Ascom-Confcommercio Padova dal 2005, Zilio è stato eletto presidente della Camera di Commercio di Padova nel giugno 2013 dopo esserne stato vice durante il quinquennio del mandato di Roberto Furlan. Attualmente Zilio è anche presidente di Infocert, società S.p.A. specializzata nella progettazione e sviluppo di soluzioni informatiche.

Lo storico dei Presidenti Unioncamere del Veneto

1965-66 Arrigo Usigli, Cciaa Venezia; 1967-1981 Lorenzo Pellizzari, Cciaa Vicenza; 1981-1986 Alberto Pavesi, Cciaa Verona; 1986-1989 Antonio Frigo, Cciaa Padova; 1989-1993 Archimede Zambon, Cciaa Rovigo; 1993-1997 Antonio Frigo, Cciaa Padova; 1997-2003 Marino Grimani, Cciaa Venezia; 2003-2005 Paolo Terribile, Cciaa Belluno; 2006-2011 Federico Tessari, Cciaa Treviso; 2011 Giuseppe Fedalto, Cciaa Venezia; 2011-2013 Alessandro Bianchi, Cciaa Verona.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211