Menu

Audio diffusione in centro per lo shopping natalizio

Pubblicato il 22 novembre 2013 in Padova

Natale  

La scommessa era coraggiosa perché con pochi precedenti nel nostro Paese, i primi risultati sono incoraggianti: la musica in audio-diffusione nella zona centrale di Este, introdotta in via sperimentale il mese scorso grazie a un progetto di marketing territoriale di Ne-t by Telerete NordEst e Comune di Este con il contributo della Camera di Commercio di Padova, è risultata una novità gradita ai commercianti, ai residenti e ai turisti.

Dopo queste prime settimane di test, si è così deciso di dare continuità alla proposta: «Nel periodo natalizio – spiega l’assessore allo Sviluppo economico e al Turismo Matteo Pajola – proporremo un palinsesto di brani a tema che contribuirà a creare un’atmosfera “nuova” nel cuore della città e inizieremo a veicolare comunicazioni relative agli eventi culturali promossi in città e informazioni di servizio». Sessanta le casse audio collocate sotto i portici di piazza Maggiore, via Cavour, via Principe Umberto, via Matteotti e via D’Arzeglio: l’impianto è in funzione tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30, dalle 15.30 alle 18.30. E’ già allo studio l’ipotesi di strutturare il palinsesto attraverso un accordo con un’emittente radiofonica.

«Si tratta un’iniziativa che va nella direzione di vitalizzare il nostro centro storico, sostenendo le tante attività commerciali presenti», specifica il Sindaco di Este Giancarlo Piva. Per testare il livello di soddisfazione rispetto al progetto, nei giorni scorsi è stata effettuata una rilevazione su un campione significativo di attività commerciali nel centro di Este: fra i commercianti che hanno risposto al questionario il 57% si è detto abbastanza o molto soddisfatto, il 35% ha espresso una posizione neutra, mentre il rimanente 8% ha dato un giudizio abbastanza o molto negativo. Particolarmente apprezzata la scelta di mantenere soffuso il volume: nessuno fra i commercianti interpellati, nemmeno coloro che si sono detti contrari, ha espresso rimostranze in merito, mentre più d’uno ha chiesto la possibilità di alzare il volume.

Più della metà dei commercianti si dice inoltre convinto che il sottofondo musicale rappresenti un buon intrattenimento per i clienti, mentre è ancora più alto il gradimento rispetto all’installazione degli impianti Bluetooth in zona centrale, rispetto ai quali non si registra nessuna voce in disaccordo. Due gli impianti Bluetooth posizionati nei giorni scorsi, uno in piazza Maggiore e uno nei giardini del Castello. Nei prossimi giorni verrà installato un terzo dispositivo all’interno del Museo Atestino: attivando il collegamento Bluetooth sul proprio Smartphone sarà possibile, attraverso un paio di rapidi passaggi, visualizzare informazioni turistiche su Este.

«La sperimentazione avviata a Este – spiega Amedeo Levorato, amministratore delegato di Ne-t by Telerete Nordest – può essere facilmente replicabile in altri Comuni. Uno dei punti di forza del progetto sta nel fatto che combina insieme, attraverso il ricorso all’audio-diffusione e alla tecnologia Bluetooth, promozione commerciale e promozione culturale rendendoli dei validi strumenti per incoraggiare l’incoming turistico».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211