Menu

Adempimenti fiscali e previdenziali nelle procedure concorsuali

Pubblicato il 17 ottobre 2013 in Verona

 

Il 18 ottobre alle 15:30, presso la Sala Convegni Unicredit Spa Verona in via Garibaldi 2, saranno analizzati gli aspetti sia tecnici che giuridici relativi agli adempimenti fiscali e previdenziali nelle procedure concorsuali, in un convegno organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Verona e dalla Rivista di Giurisprudenza ed Economia di Azienda.

Il perdurare della situazione di crisi economica si manifesta in una crescente apertura di procedure concorsuali. In questo contesto la gestione degli adempimenti in ambito fiscale e previdenziale rappresenta un aspetto di fondamentale importanza per la corretta chiusura della procedura concorsuale.

L’incontro sarà coordinato dal dott. Ferdinando Platania, Presidente della Sezione Fallimentare del Tribunale di Verona. Dopo i saluti del dott. Alberto Mion Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Verona, e del Prof. avv. Lorenzo Picotti direttore della Rivista di Giurisprudenza ed Economia di Azienda, interverranno il prof. Dario Stevanato Ordinario di Diritto Tributario, il dott. Mario Cicala già Presidente di Sezione Corte di Cassazione, Elio Aldegheri dottore commercialista e Vice Presidente Commissione Tributaria Regionale di Aosta, Stefano Tonelato dottore commercialista componente della Commissione Procedure Concorsuali ODCEC Verona, Giovanni Martignoni Direttore sede INPS di Verona.

Nelle procedure concorsuali, dal punto di vista fiscale – Osserva Elio Aldegheri dottore commercialista e Vice Presidente Commissione Tributaria Regionale di Aosta – dobbiamo considerare la problematica relativa alla natura dell’IVA dei professionisti in sede di riparto, su cui esistono sentenze difformi tra giudizi di Cassazione e di merito. Un altro aspetto rilevante riguarda l’interesse del fallito nell’inerzia del Curatore nei confronti delle pretese dell’Erario avanti le Commissioni Tributarie e l’interesse legittimo del fallito nei giudizi promossi dalla Curatela, sempre avanti le Commissioni.”

“Per quanto attiene gli adempimenti fiscali degli organi delle procedure fallimentari – Evidenzia Stefano Tonelato dottore commercialista componente della Commissione Procedure Concorsuali ODCEC Verona –  il curatore deve affrontare, nella concreta attuazione dei propri obblighi, numerose problematiche e insidie, in considerazione anche del confronto tra quanto espressamente previsto dalle norme di legge e dagli orientamenti giurisprudenziali rispetto agli obblighi imposti al curatore dalla prassi operativa (circolari e istruzioni) dell’Agenzia delle Entrate.”

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211