Menu

Sportello unico attività produttive: fine della burocrazia?

Pubblicato il 10 giugno 2013 in Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Veneto, Venezia, Verona, Vicenza

Un vecchio schedario  

Firmato dal presidente della Regione Luca Zaia e dal presidente di Confindustria Veneto Roberto Zuccato un protocollo d’intesa con il quale vengono definite le modalità di cooperazione finalizzate a potenziare l’operatività del sistema degli Sportelli Unici Attività Produttive (SUAP) nel Veneto. Il SUAP, attivo presso ogni Comune, è individuato dalla normativa nazionale come l’unico punto di accesso territoriale per tutti i procedimenti di localizzazione, trasformazione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione di attività produttive e prestazione servizi.

L’obiettivo: semplificazione amministrativa

L’obiettivo è la semplificazione amministrativa per le imprese che porterà ad una graduale riduzione dell’utilizzo delle pratiche cartacee per pervenire ad una modalità esclusivamente telematica. Lo scorso ottobre, la Regione del Veneto ha siglato un accordo con Unioncamere del Veneto e ministeri per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione e Sviluppo economico e delle Infrastrutture e Trasporti che dà il via a una nuova fase sperimentale di sviluppo della semplificazione amministrativa. A tutt’oggi sono 485 i comuni che hanno aderito a questo percorso sperimentale su piattaforma tecnologica messa a disposizione dalle Camere di Commercio.

La lunga marcia verso l’abolizione della carta

Regione e Confindustria, concordando che i SUAP siano uno strumento di sviluppo economico del territorio attraverso un’attività amministrativa fondata sulla certezza dei tempi e delle procedure, hanno quindi deciso intensificare la collaborazione già in atto nell’ambito di uno specifico gruppo di lavoro regionale, con l’obiettivo di uniformare la gestione degli sportelli in una logica di miglioramento ed ampliamento dei servizi offerti alle imprese e di riduzione dei costi amministrativi-burocratici. L’impegno è di attivare ogni azione utile al progressivo passaggio all’esclusivo canale telematico, con particolare attenzione a edilizia produttiva, ambiente, rifiuti, ecc.

Zaia: un impegno comune per migliorare la competitività delle imprese

«Ogni azienda – sottolinea il presidente Zaia – prima o poi deve confrontarsi con la burocrazia, passare tantissimo tempo in coda davanti uno sportello trovandosi spesso di fronte alla realtà di una macchina che si dimostra l’ufficio complicazioni affari semplici . La messa a regime di uno sportello online, accessibile a tutti, faciliterà la vita delle imprese. Siamo consapevoli che non manca il lavoro da fare all’interno della pubblica amministrazione per vincere le resistenze che ancora ci sono ad abbandonare la carta. Vogliamo però che i SUAP siano pienamente operativi e per una reale semplificazione tutti devono collaborare. Questa intesa è l’espressione di come Regione e Confindustria intendano operare sinergicamente su questo fronte che avrà sicuramente ricadute positive anche per la competitività dell’economia locale e delle imprese venete».

Zuccato: prioritario ridurre costi e tempi della burocrazia

«Confindustria Veneto – spiega il presidente Zuccato – è impegnata da molti anni sul fronte della semplificazione burocratica e amministrativa, fondamentale, soprattutto in periodo di crisi, per aiutare il sistema produttivo a riprendere competitività. Salutiamo quindi con soddisfazione la firma del protocollo d’intesa con la Regione Veneto sul potenziamento dei SUAP, orgogliosi di essere la prima Associazione di rappresentanza ammessa al tavolo del Gruppo Tecnico Semplificazione. Scopo della convenzione, attraverso l’uniformazione della gestione degli sportelli on line, è cercare direttamente sul campo, e con il coinvolgimento degli attori interessati, best practices in grado di apportare grandi benefici alle aziende, riducendo costi e tempi di lavorazione. Siamo fiduciosi che il percorso intrapreso da Confindustria e Regione possa risolvere concretamente almeno una parte dei problemi che vivono le nostre imprese».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211