Menu

La pasta trevigiana a chilometro zero vince la sfida dell’export

Pubblicato il 2 novembre 2012 in Treviso, Veneto

 

C’è un’azienda trevigiana tra le grandi d’Italia che tengono alto il valore dell’agroalimentare nazionale. Si tratta del pastificio “Jolly Sgambaro” di Castello di Godego che compare nell’elenco degli esempi virtuosi segnalati dal rapporto “Green Italy” redatto dalla Fondazione Symbola. La segnalazione  è legata  all’adozione di modelli di sviluppo e consumo fondati su principi cardine: quali la difesa del territorio, la valorizzazione della biodiversità e  la promozione della cultura locale.

La scelta di Pierantonio Sgambaro, alla guida dell’ impresa a conduzione familiare, è quella di produrre la prima pasta italiana a chilometro zero realizzando e  garantendo la minor percorrenza possibile tra i campi di coltivazione del grano duro e il punto di trasformazione. Una strategia che  quanto pare viene premiata dal mercato, con un incremento del 7% nell’export. A sostenere una decisa politica aziendale anche l’ accordo di filiera siglato con i produttori del Veneto orientale e dell’Emilia che forniscono un quarto della materia prima utilizzata dal molino e proveniente da 9mila ettari seminati nella pianura veneto-emiliana. La filiera corta e controllata secondo i severi disciplinari di coltivazione fanno della pasta Sgambaro un prodotto di altissima qualità, ricco di proteine, biologico, poco energivoro: si pensi solo che per la sua produzione – dalla coltivazione della spiga allo scaffale del negozio – ogni anno sono risparmiate all’ambiente emissioni di CO2 pari alla combustione di oltre 70.000 litri di gasolio. Dal 2002, inoltre, Jolly Sgambaro detiene l’assoluto riconoscimento di unico pastificio industriale della penisola il cui prodotto è marchiato Grano Duro Italiano da CSQA certificazioni.

Un vanto per il nord est cuore delle produzioni di qualità dove l’agricoltura è l’unico settore in controtendenza con una produzione lorda vendibile che quest’anno supera i 5 miliardi di euro contribuendo all’aumento del Pil dell’intero Paese per 1,1 per cento.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211